Available courses

Formazione Caseifici

Progetto di formazione, accompagnamento e potenziamento per operatori dei caseifici del Parmigiano Reggiano, per migliorare le competenze di gestione e di accoglienza di clienti, visitatori e turisti creando un’esperienza unica e speciale, allenando la comunicazione efficace di primo contatto, potenziando la narrazione della propria esperienza, imparando strategie di vendita che valorizzano l’esperienza professionale in corso.

Giulio CarpiVeronica Carpi

Amo ciò che mangio - 2019/20

Amo ciò che Mangio si presenta anche come un percorso MULTIDISCIPLINARE che offre l’opportunità di mettere in relazione la geografia, la storia, le scienze, l’arte e la letteratura grazie ai diversi laboratori ludico-didattici da svolgere in classe mantenendo come filo conduttore l’educazione alle sane abitudini alimentari.

Il progetto prevede, inoltre, un approccio sistemico al tema dell’educazione alimentare coinvolgendo, oltre a tutto il corpo docente e scolastico, anche il nucleo famigliare, proponendo attività e concorsi specifici da sperimentare nel contesto domestico.


Veronica CarpiFrancesco Gori

Management Pastorale - Quarta Edizione

“Pensare di elaborare un piano formativo senza tener conto della cultura digitale e della pervasività dei media significherebbe, in realtà, non avere presenti le persone a cui ci rivolgiamo, che abitano il mondo 2.0, anzi vi sono nate”.

“I media hanno conquistato la nostra esistenza quotidiana, ne scandiscono i ritmi, ne sono diventati, in qualche misura, l’architettura portante e la categoria ermeneutica: sono i custodi delle chiavi dei nostri spazi e del nostro tempo. La loro presenza, certamente ci mette a disposizione funzioni e opportunità impensabili fino a pochi anni fa, anche se il prezzo da pagare è una modifica sostanziale dei lineamenti del nostro profilo , un elevato costo in termini di umanità”.

Mons. Dario Edoardo Viganò, Prefetto della Segreteria per la comunicazione (SpC) della Santa Sede,  durante la 64a assemblea nazionale dell’Usmi


Autumn School - A scuola di management con San Benedetto


A SCUOLA DI MANAGEMENT CON SAN BENEDETTO

Corso di Alta Formazione Universitaria Abbazia Benedettina SS Trinità

AUTUMN SCHOOL 29-30 NOVEMBRE - 1 DICEMBRE 2019


Giulio Carpi

Un'occasione per arricchirsi: I.C. Montecchio Bibbiano

La valorizzazione della funzione docente anche mediante l’utilizzo della didattica a distanza; come mantenere ed arricchire la relazione educativa nell’e-learning, sostenendo le famiglie e gli alunni, anche i più fragili.

Rileggiamo gli ultimi mesi guardando al futuro.

Veronica Carpi

Azione Cattolica Bologna - Nel capanno degli attrezzi

Aula online dedicata al percorso di formazione di Azione Cattolica - Bologna

Giulio Carpi

Creativ E-Box Vol.1

Una cassetta degli attrezzi che permetterà la visione dei primi 15 webinar gratuti della Creativ E-Academy! 

Riflessioni, spunti, materiali, schede per chi opera nel mondo dell’educazione, della formazione e non solo, dove ciascun utente potrà entrare e trovare utili strumenti da adoperare subito nel proprio contesto lavorativo, famigliare o di servizio. 

Per ciascun webinar verranno pubblicati: 

  • il video del webinar
  • eventuali schede utilizzate o materiali di di approfondimento
  • il file audio per riascoltare l'incontro

Cristian Li Pira

Ripartiamo insieme - Corso catechisti Novara Sud

Incontri di formazione per catechisti per avviare i percorsi di iniziazione cristiana e sperimentare forme e strumenti di annuncio, coinvolgendo i ragazzi, le loro famiglie e le comunità.

Il corso è promosso dalle parrocchie San Francesco alla Rizzottaglia, Sant’Eustachio al Torrion Quartara e Sacra Famiglia al Villaggio Dalmazia e organizzato dalla Creativ E-Academy.

 

Rinnovare con creatività i percorsi pastorali

Proposta formativa per la Unità Pastorale di Montegranaro.

La gioia di annunciare

Percorso di formazione per catechisti per sperimentarsi nella creatività di forme integrate di annuncio per i ragazzi e le ragazze dell’iniziazione cristiana e le loro famiglie, coinvolgendo la comunità.

Ri-creare la Relazione

Percorso diocesano di formazione per educatori ed animatori

Il corso è organizzato dalla Pastorale giovanile e vocazionale diocesana, in collaborazione con Creativ e con il Centro servizi per il volontariato di Alessandria e Asti. La proposta è rivolta agli animatori e agli educatori degli oratori, dei movimenti e delle associazioni, ma estesa anche a parroci, religiosi e religiose che vivono il loro mandato per i giovani. Più in generale, il corso è aperto a giovani dai 17 ai 26 anni interessati alle tematiche proposte, anche se non ancora attivamente coinvolti in una realtà di pastorale giovanile.

Ad educare si impara

Corsi di formazione all'interno del Corso Triennale di Formazione Teologica della SDT della Diocesi di Fiesole.

Usare i nuovi media per valorizzare l'azione pastorale e l'evangelizzazione

Costruire con sinodalità percorsi formativi diocesani e parrocchiali integrati (presenza + distanza)

Percorso di formazione per parroci, formatori di gruppi ed équipe diocesane

Formazione formatori - Lucca

Occorre saper affrontare e progettare il nuovo, sapendo leggere nei cambiamenti delle opportunità e non solo dei peggioramenti. Compito del formatore è saper decifrare i segni dei tempi, saper cavalcare o produrre cambiamenti e non subirli.

Coordinatori centri estivi 2020

Percorso di formazione per coordinatori di centri estivi (a misura di Covid19)

L’estate è alle porte. Dopo un periodo complesso della fase di lockdown si apre uno scenario nuovo. È forte il bisogno di bambini e ragazzi di tornare a fare festa, di sentirsi parte di un gruppo, di giocare, tornare a fare movimento e sport, di collezionare nuovi ricordi. Una proposta concreta e operativa per orientare, ispirare e accompagnare le figure di coordinamento dei centri estivi nella grande sfida dell’estate 2020.

Educatori Estate 2020

Percorso di formazione per educatori di campi estivi e proposte estive per bambini e ragazzi

L’estate è alle porte. Dopo un periodo complesso della fase di lockdown si apre uno scenario nuovo. È forte il bisogno di tornare a fare festa, di sentirsi parte di un gruppo, di giocare, tornare a fare movimento e sport, di collezionare nuovi ricordi.  Una proposta concreta e operativa per orientare e accompagnare gli educatori nella grande sfida delle attività estive 2020.

Creativ E-Box Stra Bim Bum Bans

Il ban e i canti mimati e danzati sono una scintilla di entusiasmo e di allegria: riscaldano l’aria, riattivano l’attenzione, scatenano l’energia e, unendo voce, canto e movimento riescono a coinvolgere nell’esecuzione l’intera persona e la totalità del gruppo. Inoltre sono anche uno strumento per comunicare valori importanti e universali attraverso i linguaggi propri della musica, della danza e del canto.

Per ogni ban troverete:

  • Il video
  • La traccia mp3
  • Il testo della canzone

Veronica CarpiVeronica Carpi

Creativ E-Box Giochiamo!

Database con 200 giochi ed attività per piccoli gruppi

L’estate è alle porte. Più che mai in questo momento è forte il bisogno di giocare, tornare a fare festa, di sentirsi parte di un gruppo, tornare a fare movimento e sport.

Educatori, animatori, educatori sportivi e tutti coloro che dovranno svolgere attività ludica con i ragazzi devono cogliere al meglio la sfida della riorganizzazione delle attività secondo i meccanismi possibili in questo tempo.

Problem solver si diventa

Strategie di pensiero e consigli per gestire in modo efficace le difficoltà e i problemi della vita quotidiana
Questo percorso intende aiutare i partecipanti a conoscere e sperimentare le modalità attraverso cui si gestiscono le difficoltà quotidiane, in particolar modo soffermandosi su quelle inefficaci che non risolvono le difficoltà ma le trasformano in problemi. Attraversando gli schemi e le fissità che imbrigliano il pensiero e lo rendono rigido e ripetitivo, si analizzeranno le tentate soluzioni che non funzionano e che spesso reiteriamo nel tempo, per arrivare infine a scoprire le strategie di pensiero e comportamentali che introducono nei problemi piccoli nuovi elementi risolutivi ed efficaci.

Comunicazione Digitale Pastorale

Corso per mediatori comunicativi digitali pastorali
Gestire i percorsi pastorali a distanza richiede un’attenta progettazione e strategia di realizzazione e, al tempo stesso, la conoscenza di alcuni strumenti che permettano facilmente di coinvolgere le persone e rispondere ai bisogni della comunità.

Veronica Carpi

Carta di Leuca 2020

Dal 2016, la Fondazione Parco Culturale Ecclesiale "De Finibus Terrae" propone CARTA DI LEUCA, un laboratorio permanente, interculturale e interreligioso, che nel mezzo dell'estate diventa un campo di volontariato e un cammino condiviso: la Marcia notturna "Verso un'Alba di Pace", dalla tomba di don Tonino Bello alla Basilica Santuario di Santa Maria di Leuca, cuore del Mediterraneo.

La stella polare... quale guida verso la Scuola Superiore?

Sostenere e orientare i propri figli a realizzare la loro unicità 

All’interno delle attività di consulenza psicologica e del progetto Web in rete una proposta formativa on Line per i genitori degli alunni delle classi terze degli istituti Comprensivi della Val d’Enza, in questo periodo di valutazione e scelta della scuola secondaria di secondo grado.

Gestire con creatività la DDI

Per un uso educativo e creativo dei media.

I partecipanti verranno chiamati a condividere le loro esperienze in merito al rapporto tecnologie-educazione, a riflettere sul loro uso e a ri-progettare le attività con l’ausilio dei media che sono a loro disposizione. In questo modo verrà introdotta una riflessione critica sulla presenza dei media in ambito educativo, dei loro rischi intrinseci e delle potenzialità che possono avere nel progettare e gestire la didattica.

Narrare a scuola

Corso di pedagogia narrativa per raccontare e raccontarsi, tra memoria esperienze e sogni.

La pedagogia narrativa è un efficace strumento educativo, per lavorare con i ragazzi. Questa proposta vuole mettere a disposizione degli insegnanti utili strumenti e attività proprie della pedagogia narrativa, per creare momenti significativi di dialogo, ascolto reciproco, espressione personale di propri desideri, sogni, riflessioni, ricordi.

Io insegno, ma come comunico?

Sviste, errori comunicativi e cadute di stile: insegnanti allo specchio per migliorare le proprie strategie comunicative.

Per favorire nel gruppo come nella classe la creazione di un clima umano positivo è indispensabile acquisire e mettere in atto nuove competenze comunicative e relazionali. Si lavorerà quindi per accrescere la consapevolezza sul proprio modo di comunicare, ampliare l'efficacia comunicativa, acquisire maggiore capacità di distinguere tra interventi efficaci ed inefficaci, diversificare il proprio repertorio comunicativo in funzione di situazione e destinatari.

Stress professionale e burnout

Ben-essere con sé stessi e a scuola, stressor e fattori protettivi, elementi e strategie che sostengano nella fatica emotiva

Partendo dall’attuale contesto scolastico si rifletterà sul ruolo dell’insegnante, quotidianamente sottoposto a tensioni e fatiche emotive, nella gestione di se stesso, dei colleghi, degli alunni e dei genitori. Si lavorerà quindi insieme, anche utilizzando questionari, esercitazioni e analisi di casi, affinchè ognuno possa gestire al meglio le proprie emozioni e prevenire o affrontare situazioni di eccessivo stress negativo o burnout, individuando e attivando anche I fattori protettivi più efficaci nella propria esistenza.

Insegnanti allo specchio

Riflettere sul proprio modo di educare, rispetto ad alcuni parametri che possono incidere sulla qualità del lavoro ma anche sul proprio benessere.

Quello dell’insegnante è un compito molto complesso e delicato, che richiede prima di tutto consapevolezza del proprio stile educativo e strumenti per migliorarlo rispetto a dei riferimenti guida. Il corso offrirà ai partecipanti sia riflessioni su stili e modalità educative efficaci, sia concreti strumenti di monitoraggio per testare e verificare i propri.

Come valorizzare la DDI

Idee per valorizzare al meglio le risorse degli insegnanti nella relazione educativa in presenza e a distanza.

In questo momento di grande difficoltà, tutti, specialmente chi si occupa di formazione, cercano modalità-strumenti-strategie formative innovative a distanza. Al centro rimane però un interrogativo: come valorizzare la relazione educativa nonostante tutto? Nel corso verrà proposto un percorso di riflessione che aiuti i partecipanti a trarre spunti utili per modalità nuove di interazione tra i formatori e i propri bambini/ragazzi/giovani

Affrontare le fragilità

La conoscenza degli alunni e dei loro cambiamenti per arricchire la relazione educativa e mantenerla viva e coinvolgente nel contesto scolastico attuale.

Singoli alunni e le classi che gli insegnanti si trovano davanti alla riapertura delle scuole sono certo molto diversi da quelli che avevano lasciato; occorrerà quindi prendere in considerazione gli effetti inevitabili dei mesi trascorsi sugli alunni e sulle loro famiglie, le ansie, I timori, le preoccupazioni emergenti per riuscire ad accogliere ciò che portano a scuola con flessibilità, empatia e creatività.

Gestire il conflitto

Oltre i buoni e i cattivi per crescere positivamente. Come vivere e valorizzare la parte positiva del conflitto, In vista di una crescita di tutti.

La fiducia reciproca è il presupposto di ogni relazione educativa. Piccole e grandi incomprensioni quotidiane possono minacciarla ed esasperare il clima relazionale. Questo corso offre la possibilità di leggere il conflitto come risorsa educativa e luogo di rinnovato incontro. Scandagliando fra le pieghe delle casistiche conflittuali potremo individuare e riconoscere quei piccoli errori che alimentano dinamiche inutilmente distruttive.

Educare all’intelligenza emotiva

Educazione all’affettività e alla gestione dei propri sentimenti, per la valorizzazione dell’intelligenza emotiva.

La dimensione affettiva è spesso per un bambino, un ragazzo o un giovane una parte di sé difficile da conoscere, gestire, contenere, esprimere ed è, nel corso della crescita, oggetto di pensieri ricorrenti, fonte di euforia o inadeguatezza, occasione di confronto con i coetanei ed incontro/scontro con gli adulti. Il corso proporrà attività che toccano gli ambiti dell’identità, della relazione e della percezione di sè, per favorire la conoscenza, il confronto, l’espressione delle emozioni, la comunicazione della propria rappresentazione della realtà e di sè stessi, la valorizzazione dell’affettività e del proprio ruolo nel gruppo.

Benessere in classe

Corso per gestire al meglio le dinamiche di gruppo, per renderlo uno spazio di benessere, partecipazione, valorizzazione reciproca.

Si approfondirà il tema delle caratteristiche proprie del gruppo-classe: dinamiche, dimensione, ruoli. Si consolideranno le competenze di gestione delle dinamiche di gruppo, acquisendo tecniche per la comunicazione in gruppo. Si progetteranno incontri volti a coinvolgere tutto il gruppo nella valorizzazione dei singoli. Attraverso apposite griglie di osservazione per alunni e insegnanti sarà possibile misurare diversi aspetti del clima di gruppo in modo da avere un parametro chiaro nella scelta delle attività da proporre.