Available courses

CORSO BASE “LA CONOSCENZA ATTIVA” - Uno sguardo interdisciplinare sul PR a 360°

Progetto di formazione, accompagnamento e potenziamento per operatori dei caseifici del Parmigiano Reggiano, per migliorare le competenze di gestione e di accoglienza di clienti, visitatori e turisti creando un’esperienza unica e speciale, allenando la comunicazione efficace di primo contatto, potenziando la narrazione della propria esperienza, imparando strategie di vendita che valorizzano l’esperienza professionale in corso.

Giulio CarpiSimone CarpiSimone CarpiVeronica CarpiVeronica CarpiAgnese MenozziLara Montanari

Formazione Caseifici - Seconda edizione


Progetto di formazione, accompagnamento e potenziamento per operatori dei caseifici del Parmigiano Reggiano, per migliorare le competenze di gestione e di accoglienza di clienti, visitatori e turisti creando un’esperienza unica e speciale, allenando la comunicazione efficace di primo contatto, potenziando la narrazione della propria esperienza, imparando strategie di vendita che valorizzano l’esperienza professionale in corso.

Formazione Caseifici

Progetto di formazione, accompagnamento e potenziamento per operatori dei caseifici del Parmigiano Reggiano, per migliorare le competenze di gestione e di accoglienza di clienti, visitatori e turisti creando un’esperienza unica e speciale, allenando la comunicazione efficace di primo contatto, potenziando la narrazione della propria esperienza, imparando strategie di vendita che valorizzano l’esperienza professionale in corso.

Giulio CarpiVeronica Carpi

Amo ciò che mangio 5.0 - TAPPA INIZIALE

a.s. 2022/2023

TAPPA INIZIALE

Che forma hanno le emozioni?

Amo ciò che mangio 5.0 - Il progetto e la formazione

a.s. 2022/2023

INFORMAZIONI SUL PROGETTO

FORMAZIONE INSEGNANTI

Undicesima edizione - Il Bene fatto bene

Scuola Internazionale di Management della Pastorale Creativa

Una nuova esperienza formativa destinata a rispondere alle odierne esigenze di tutti coloro che operano nel mondo ecclesiale, imprenditoriale, sociale e istituzionale, italiano e internazionale, allo scopo di prepararli e accompagnarli a svolgere con competenza, consapevolezza e professionalità il proprio ruolo, attraverso una progettualità e un’azione consapevole.

Promozione e innovazione della leadership nell'era digitale

I tratti chiave di un’efficace leadership nell’era digitale sono la capacità di coinvolgere, di fornire visione e scopo, di creare condizioni per sperimentare, responsabilizzare e sviluppare innovazione. 

Profili di leader capaci di guidare in modo sistemico e funzionale, nella logica del servizio, della cura delle persone e dei processi che le vedono partecipi. Anche grazie alla conoscenza di alcuni strumenti digitali che permettano di valorizzare l’equipe di lavoro ottimizzando comunicazioni e procedure.

  • Progettare e gestire con cura le risorse umane valorizzando i talenti e le diversità. Processi decisionali e discernimento spirituale (4 h).

  • Modelli cristiani di leadership (3 h).

  • Prospettive di rinnovamento delle strutture ecclesiali (1,5 h).

  • Comunione ecclesiale, corresponsabilità e partecipazione dei laici nelle strutture ecclesiali (1,5).

  • Media digitali, rivoluzione antropologica e pastorale (1,5).

  • L’intelligenza emotiva (2 h).

  • Pragmatica della comunicazione applicata (3 h).

  • Capacità di non reattività e comunicazione gentile (2 h).

  • Modelli di trasmissione e modelli di comunicazione (2 h).

  • L’azione Pastorale: ascoltare – discernere – immaginare (2 h).

  • Come i media vedono la Chiesa? (2 h).

  • Elementi di Pastorale Digitale (2,5 h).

  • Strumenti digitali  servizio della leadership e dell’organizzazione della comunità (3 h).

Mario Vanacore

Annuncio, educazione e formazione

L’annuncio della fede in tutte le sue forme (nuova evangelizzazione, catechesi, pastorale giovanile, oratori ecc.) considerando i diversi destinatari che quotidianamente vivono esperienze nelle comunità cristiane (bambini, ragazzi, giovani, famiglie, anziani…). 

Verranno particolarmente approfondite le sollecitazioni sulla riforma delle strutture pastorali e sulla formazione degli operatori pastorali contenute nell’Evangelii Gaudium. Inoltre verrà dato spazio anche alle riflessioni sui modelli educativi contenute nella Fratelli tutti.

  • Dove tutto trova il suo inizio: la mente del formatore e le sue funzioni (3 h).
  • Giocare il gioco: metodologie formative e ambiti d’applicazione (3 h).
  • Training Center: lo sviluppo delle consapevolezze, la gestione delle problematiche (3 h).
  • Come stiamo oggi? Una lettura attuale della condizione emotiva, psicologica, relazionale e sociale (3 h).
  • Oltre la pandemia… per guardare al futuro. Osservare, riconoscere e valorizzare le risorse e le competenze sviluppate da ciascuno di noi in questi ultimi anni (3 h).
  • Media digitali, rivoluzione antropologica e pastorale (1,5 h).
  • Catechesi e nuova evangelizzazione (3 h).
  • Percorsi e prassi di pastorale integrata (3 h).
  • La comunità cristiana: luogo delle proposte pastorali e cura delle relazioni (3 h).
  • Comunione ecclesiale, corresponsabilità e partecipazione dei laici nelle strutture ecclesiali (1,5 h).
  • Prospettive di rinnovamento delle strutture ecclesiali (1,5 h).
  • Progettare percorsi di evangelizzazione innovativi e creativi (1,5 h).
Mario Vanacore

Reperimento e gestione delle risorse economiche e dei beni ecclesiali

Acquisire competenze specifiche sulla razionalizzazione dei costi e l’aumento dei ricavi, migliorando la qualità missionaria. 

I principali temi affrontati saranno: la raccolta fondi, la progettazione per trovare nuove risorse, la gestione e la razionalizzazione dei, sia mobili sia immobili. In questa specializzazione troveranno anche spazio le sollecitazioni sulla questione economico-ecologica proprie del magistero di Papa Francesco nell’enciclica Laudato Si’.

  • L’ecologia integrale della Laudato sì: una nuova visione per la gestione dei beni (3 h).
  • Approfondimenti canonici sulla   gestione dei beni ecclesiastici (5 h).
  • Il piano finanziario e la gestione delle risorse economiche (5 h).
  • Strategie  e tecniche di fundraising (3 h).
  • Il project funding: il reperimento delle risorse economiche attraverso campagne raccolta fondi e la partecipazione a bandi locali, nazionali ed europei (3 h).
  • Individuare nuove opportunità: la gestione dei beni ecclesiali e la valorizzazione del patrimonio immobiliare (6 h).
  • L’impatto dei cambiamenti ambientali sulla vita delle comunità ecclesiali e sulla gestione dei beni immobili: idee e soluzioni per il risparmio energetico (2 h).
  • Profili giuridici nella gestione dei beni ecclesiastici (3 h).
Mario Vanacore

Decima Edizione - Il Bene fatto bene

Scuola Internazionale di Management della Pastorale Creativa

Una nuova esperienza formativa destinata a rispondere alle odierne esigenze di tutti coloro che operano nel mondo ecclesiale, imprenditoriale, sociale e istituzionale, italiano e internazionale, allo scopo di prepararli e accompagnarli a svolgere con competenza, consapevolezza e professionalità il proprio ruolo, attraverso una progettualità e un’azione consapevole.

Giulio CarpiCristian Li PiraMario Vanacore

Management Pastorale - Quarta Edizione

“Pensare di elaborare un piano formativo senza tener conto della cultura digitale e della pervasività dei media significherebbe, in realtà, non avere presenti le persone a cui ci rivolgiamo, che abitano il mondo 2.0, anzi vi sono nate”.

“I media hanno conquistato la nostra esistenza quotidiana, ne scandiscono i ritmi, ne sono diventati, in qualche misura, l’architettura portante e la categoria ermeneutica: sono i custodi delle chiavi dei nostri spazi e del nostro tempo. La loro presenza, certamente ci mette a disposizione funzioni e opportunità impensabili fino a pochi anni fa, anche se il prezzo da pagare è una modifica sostanziale dei lineamenti del nostro profilo , un elevato costo in termini di umanità”.

Mons. Dario Edoardo Viganò, Prefetto della Segreteria per la comunicazione (SpC) della Santa Sede,  durante la 64a assemblea nazionale dell’Usmi


Autumn School - A scuola di management con San Benedetto


A SCUOLA DI MANAGEMENT CON SAN BENEDETTO

Corso di Alta Formazione Universitaria Abbazia Benedettina SS Trinità

AUTUMN SCHOOL 29-30 NOVEMBRE - 1 DICEMBRE 2019


Giulio Carpi

Formazione Gruppo Giovani Sangiorgello APS

Percorso formativo per il Gruppo Giovani Sangiorgello

L'ascolto come strumento educativo di conoscenza, educazione, apprendimento.

“L'ascolto come strumento educativo di conoscenza, educazione ed apprendimento - Le caratteristiche ed esigenze degli adolescenti e giovani oggi”

San Pietro in Calibano - Servire la Gioia

SERVIRE LA GIOIA

Proposta formativa per gli educatori del Grest della Parrocchia di San Pietro in Calibano (Pesaro)

CONTENUTI CHIAVE

• L’importanza della relazione educativa

• L’identità e il ruolo dell’educatore

• Comunicazione efficace in equipe e con i ragazzi

• Tecniche di animazione adeguate alla situazione pandemica

Simone CarpiDuccio Simonelli

Un'occasione per arricchirsi: I.C. Montecchio Bibbiano

La valorizzazione della funzione docente anche mediante l’utilizzo della didattica a distanza; come mantenere ed arricchire la relazione educativa nell’e-learning, sostenendo le famiglie e gli alunni, anche i più fragili.

Rileggiamo gli ultimi mesi guardando al futuro.

Veronica Carpi

Azione Cattolica Bologna - Nel capanno degli attrezzi

Aula online dedicata al percorso di formazione di Azione Cattolica - Bologna

Giulio Carpi

L'Amore è più forte delle fragilità - Progetto Caritas Nuoro e Lanusei

Emerge con forza, in questo particolare momento storico, reso ancora più complesso dalle conseguenze sociali ed economiche della crisi sanitaria, la fragilità delle relazioni umane, in particolare nelle famiglie che vediamo disgregate da vari fattori: mancanza di lavoro; dipendenze da gioco, da alcol, da droga; mancanza di dialogo; figli spaventati dal futuro; violenze entro le mura domestiche; separazioni e divorzi; disorientamento nella elaborazione di un lutto o nel vivere l'omosessualità di uno dei componenti della famiglia  e tanto altro.

Il percorso ha l'obiettivo di far emergere queste criticità durante l’ascolto, l’attenzione e la cura all’altro, per progettare e proporre interventi adeguati.

ll progetto prevede due macro-azioni: 
1)    "In formazione”: prevede, in sinergia con gli uffici di pastorale diocesani, di avviare un’azione formativa strutturata:
  • Formazione degli operatori individuati  sui temi  legati alle fragilità familiari, alla relazione di aiuto, alla conoscenza delle risorse presenti nel territorio, al lavoro in equipe e di rete
  • Ideazione e progettazione di interventi adeguati.

2)     “Testimoni”: si pone come obiettivo l’attuazione e la concretizzazione degli interventi progettati nella precedente fase.

Luca Astolfi

Costruire comunità sinodali

Dopo i materiali prodotti per tutti i fedeli della diocesi e il percorso per i moderatori e i loro collaboratori, dalla seconda metà di aprile a tutto giugno 2021, in blended learning, si sviluppa il percorso dedicato ai membri dei nuovi consigli pastorali. 

Formazione per CPCP - Diocesi di Lucca

Contenuti di carattere teologico-pastorale.

Tecniche e strumenti per lavorare e decidere insieme, per valorizzare i membri dei CPCP e trovare idee concrete utili per lavorare insieme. 

Prospettive di pianificazione pastorale strategica. Al fine di dare ai CPCP i fondamenti per discernere, sviluppare e organizzare la vita pastorale della comunità, verranno presentate tre dimensioni chiave dell’agire pastorale.

Strategie e tecniche di analisi del contesto e dei destinatari. Verranno in primo luogo i presentati i principali ostacoli che normalmente si incontrano nell’analisi dei destinatari.

Elementi di progettazione pastorale.

Progettare, condurre e verificare le riunioni. 

Strumenti per la comunicazione e l’organizzazione. 

Creativ E-Box Vol.1

Una cassetta degli attrezzi che permetterà la visione dei primi 15 webinar gratuti della Creativ E-Academy! 

Riflessioni, spunti, materiali, schede per chi opera nel mondo dell’educazione, della formazione e non solo, dove ciascun utente potrà entrare e trovare utili strumenti da adoperare subito nel proprio contesto lavorativo, famigliare o di servizio. 

Per ciascun webinar verranno pubblicati: 

  • il video del webinar
  • eventuali schede utilizzate o materiali di di approfondimento
  • il file audio per riascoltare l'incontro

Cristian Li Pira

Servire la gioia

Proposta formativa per animatori/educatori della Pastorale Giovanile di Pistoia

Creativ E - Box: dinamiche di gruppo!

Una tecnica di animazione non è soltanto un espediente per attirare l’attenzione, per vivacizzare un po’ una lezione noiosa. Non è un intervallo per rendere più accettabile un lavoro troppo serio. Una buona tecnica, inserita in una programmazione ragionata, può diventare un elemento di mediazione, un ponte tra le teorie pedagogiche e la prassi educativa quotidiana.

Il successo della tecnica di animazione ha inevitabili ripercussioni positive sul clima di gruppo. Ogni membro ne rimane gratificato nei suoi bisogni fondamentali, mentre tutto il gruppo riconosce di aver realizzato qualcosa e di aver raggiunto un obiettivo.

Didattica e comunicazione - IRC Cagliari

Sviste, errori comunicativi e cadute di stile: insegnanti allo specchio per migliorare le proprie strategie comunicative

Ripartiamo insieme!

Idee e riflessioni per progettare e costruire percorsi e incontri di catechesi

Proposta formativa per la Diocesi di Lamezia Terme

IL “CUORE” DEL PERCORSO Il cuore della proposta prevede una formazione specifica per catechisti dedicata a:

• progettazione di percorsi di catechesi in modalità mista, sia a distanza sia in presenza (in alcune occasioni particolari di festa comunitaria);

• idee per gestione di incontri di catechesi in modalità mista.

Per far questo i catechisti verranno accompagnati a comprendere le strategie migliori per coinvolgere e incontrate bambini e ragazzi, rendendo anche consapevoli e partecipi le famiglie nel percorso di fede dei propri figli. 

Accendere la catechesi

Corso di formazione per condurre incontri di formazione ed animare dinamiche di gruppo

Istituto MARIA AUSILIATRICE FMA BOLOGNA

Partire dagli alunni, focalizzando l’attenzione sugli stati emotivi e psicologici caratterizzanti questo anno scolastico.

Analizzare e comprendere nuovi comportamenti emergenti ed eventuali indicatori di disagio

Aiutare gli insegnanti a utilizzare le tecnologie a loro disposizione in modo sapiente, creativo e utile per migliorare le attività in cui saranno impegnati. Stimolare negli insegnanti un atteggiamento consapevole nei confronti dei media e delle tecnologie.

ISTITUTO SECOLARE SERVI DELLA SOFFERENZA

La Famiglia Spirituale dei Servi della Sofferenza mette in atto un percorso di aggiornamento per gli operatori di Pastorale Giovanile del proprio Istituto, fondato dal sacerdote diocesano don Pierino Galeone il quale, seguendo il modello e l’ispirazione di P. Pio da Pietrelcina, ha voluto assumere per sé e per i suoi figli il servizio alla sofferenza come testimonianza di carità nei confronti dei fratelli.
I Servi della Sofferenza fanno propri gli atteggiamenti con cui Cristo ha abbracciato la sofferenza per far dono ai fratelli della Sue consolazioni”. L’originalità del  Carisma consiste nel riproporre il valore intrinseco della sofferenza, nell’annunciare a tutti il “Vangelo superiore” della sofferenza.

Dal gruppo di lavoro al lavoro di gruppo

Nuove strade per una comunità in cammino

Costruire insieme percorsi formativi integrati

Percorso per docenti e formatori dell'Arcidiocesi di Lucca

Come rinnovare l’agire pastorale delle comunità cristiane alla luce delle possibilità che i nuovi media permettono? Come continuare a comunicare la bellezza del vangelo nonostante le difficoltà attuali e i mutamenti sociali provocati dall’emergenza Coronavirus?

Ripartiamo insieme - Corso catechisti Novara Sud

Incontri di formazione per catechisti per avviare i percorsi di iniziazione cristiana e sperimentare forme e strumenti di annuncio, coinvolgendo i ragazzi, le loro famiglie e le comunità.

Il corso è promosso dalle parrocchie San Francesco alla Rizzottaglia, Sant’Eustachio al Torrion Quartara e Sacra Famiglia al Villaggio Dalmazia e organizzato dalla Creativ E-Academy.

 

Rinnovare con creatività i percorsi pastorali

Proposta formativa per la Unità Pastorale di Montegranaro.

La gioia di annunciare

Percorso di formazione per catechisti per sperimentarsi nella creatività di forme integrate di annuncio per i ragazzi e le ragazze dell’iniziazione cristiana e le loro famiglie, coinvolgendo la comunità.

Ri-creare la Relazione

Percorso diocesano di formazione per educatori ed animatori

Il corso è organizzato dalla Pastorale giovanile e vocazionale diocesana, in collaborazione con Creativ e con il Centro servizi per il volontariato di Alessandria e Asti. La proposta è rivolta agli animatori e agli educatori degli oratori, dei movimenti e delle associazioni, ma estesa anche a parroci, religiosi e religiose che vivono il loro mandato per i giovani. Più in generale, il corso è aperto a giovani dai 17 ai 26 anni interessati alle tematiche proposte, anche se non ancora attivamente coinvolti in una realtà di pastorale giovanile.

Ad educare si impara

Corsi di formazione all'interno del Corso Triennale di Formazione Teologica della SDT della Diocesi di Fiesole.

Usare i nuovi media per valorizzare l'azione pastorale e l'evangelizzazione

Costruire con sinodalità percorsi formativi diocesani e parrocchiali integrati (presenza + distanza)

Percorso di formazione per parroci, formatori di gruppi ed équipe diocesane

Coordinatori centri estivi 2020

Percorso di formazione per coordinatori di centri estivi (a misura di Covid19)

L’estate è alle porte. Dopo un periodo complesso della fase di lockdown si apre uno scenario nuovo. È forte il bisogno di bambini e ragazzi di tornare a fare festa, di sentirsi parte di un gruppo, di giocare, tornare a fare movimento e sport, di collezionare nuovi ricordi. Una proposta concreta e operativa per orientare, ispirare e accompagnare le figure di coordinamento dei centri estivi nella grande sfida dell’estate 2020.

Educatori Estate 2020

Percorso di formazione per educatori di campi estivi e proposte estive per bambini e ragazzi

L’estate è alle porte. Dopo un periodo complesso della fase di lockdown si apre uno scenario nuovo. È forte il bisogno di tornare a fare festa, di sentirsi parte di un gruppo, di giocare, tornare a fare movimento e sport, di collezionare nuovi ricordi.  Una proposta concreta e operativa per orientare e accompagnare gli educatori nella grande sfida delle attività estive 2020.

Creativ E-Box Stra Bim Bum Bans

Il ban e i canti mimati e danzati sono una scintilla di entusiasmo e di allegria: riscaldano l’aria, riattivano l’attenzione, scatenano l’energia e, unendo voce, canto e movimento riescono a coinvolgere nell’esecuzione l’intera persona e la totalità del gruppo. Inoltre sono anche uno strumento per comunicare valori importanti e universali attraverso i linguaggi propri della musica, della danza e del canto.

Per ogni ban troverete:

  • Il video
  • La traccia mp3
  • Il testo della canzone

Veronica CarpiVeronica Carpi

Creativ E-Box Giochiamo!

Database con 150 giochi ed attività per piccoli gruppi

Educatori, animatori, insegnanti e tutti coloro che dovranno svolgere attività ludica con i ragazzi devono cogliere al meglio la sfida della riorganizzazione delle attività secondo i meccanismi possibili in questo tempo.  Continua ad essere forte il bisogno di giocare, fare festa, sentirsi parte di un gruppo, fare movimento e sport.

Problem solver si diventa

Strategie di pensiero e consigli per gestire in modo efficace le difficoltà e i problemi della vita quotidiana
Questo percorso intende aiutare i partecipanti a conoscere e sperimentare le modalità attraverso cui si gestiscono le difficoltà quotidiane, in particolar modo soffermandosi su quelle inefficaci che non risolvono le difficoltà ma le trasformano in problemi. Attraversando gli schemi e le fissità che imbrigliano il pensiero e lo rendono rigido e ripetitivo, si analizzeranno le tentate soluzioni che non funzionano e che spesso reiteriamo nel tempo, per arrivare infine a scoprire le strategie di pensiero e comportamentali che introducono nei problemi piccoli nuovi elementi risolutivi ed efficaci.

Comunicazione Digitale Pastorale

Corso per mediatori comunicativi digitali pastorali
Gestire i percorsi pastorali a distanza richiede un’attenta progettazione e strategia di realizzazione e, al tempo stesso, la conoscenza di alcuni strumenti che permettano facilmente di coinvolgere le persone e rispondere ai bisogni della comunità.

Veronica Carpi

Carta di Leuca 2020

Dal 2016, la Fondazione Parco Culturale Ecclesiale "De Finibus Terrae" propone CARTA DI LEUCA, un laboratorio permanente, interculturale e interreligioso, che nel mezzo dell'estate diventa un campo di volontariato e un cammino condiviso: la Marcia notturna "Verso un'Alba di Pace", dalla tomba di don Tonino Bello alla Basilica Santuario di Santa Maria di Leuca, cuore del Mediterraneo.

La stella polare... quale guida verso la Scuola Superiore?

Sostenere e orientare i propri figli a realizzare la loro unicità 

All’interno delle attività di consulenza psicologica e del progetto Web in rete una proposta formativa on Line per i genitori degli alunni delle classi terze degli istituti Comprensivi della Val d’Enza, in questo periodo di valutazione e scelta della scuola secondaria di secondo grado.

Gestire con creatività la DDI

Per un uso educativo e creativo dei media.

I partecipanti verranno chiamati a condividere le loro esperienze in merito al rapporto tecnologie-educazione, a riflettere sul loro uso e a ri-progettare le attività con l’ausilio dei media che sono a loro disposizione. In questo modo verrà introdotta una riflessione critica sulla presenza dei media in ambito educativo, dei loro rischi intrinseci e delle potenzialità che possono avere nel progettare e gestire la didattica.

Narrare a scuola

Corso di pedagogia narrativa per raccontare e raccontarsi, tra memoria esperienze e sogni.

La pedagogia narrativa è un efficace strumento educativo, per lavorare con i ragazzi. Questa proposta vuole mettere a disposizione degli insegnanti utili strumenti e attività proprie della pedagogia narrativa, per creare momenti significativi di dialogo, ascolto reciproco, espressione personale di propri desideri, sogni, riflessioni, ricordi.

Io insegno, ma come comunico?

Sviste, errori comunicativi e cadute di stile: insegnanti allo specchio per migliorare le proprie strategie comunicative.

Per favorire nel gruppo come nella classe la creazione di un clima umano positivo è indispensabile acquisire e mettere in atto nuove competenze comunicative e relazionali. Si lavorerà quindi per accrescere la consapevolezza sul proprio modo di comunicare, ampliare l'efficacia comunicativa, acquisire maggiore capacità di distinguere tra interventi efficaci ed inefficaci, diversificare il proprio repertorio comunicativo in funzione di situazione e destinatari.

Insegnanti allo specchio

Riflettere sul proprio modo di educare, rispetto ad alcuni parametri che possono incidere sulla qualità del lavoro ma anche sul proprio benessere.

Quello dell’insegnante è un compito molto complesso e delicato, che richiede prima di tutto consapevolezza del proprio stile educativo e strumenti per migliorarlo rispetto a dei riferimenti guida. Il corso offrirà ai partecipanti sia riflessioni su stili e modalità educative efficaci, sia concreti strumenti di monitoraggio per testare e verificare i propri.

Come valorizzare la DDI

Idee per valorizzare al meglio le risorse degli insegnanti nella relazione educativa in presenza e a distanza.

In questo momento di grande difficoltà, tutti, specialmente chi si occupa di formazione, cercano modalità-strumenti-strategie formative innovative a distanza. Al centro rimane però un interrogativo: come valorizzare la relazione educativa nonostante tutto? Nel corso verrà proposto un percorso di riflessione che aiuti i partecipanti a trarre spunti utili per modalità nuove di interazione tra i formatori e i propri bambini/ragazzi/giovani

Gestire il conflitto

Oltre i buoni e i cattivi per crescere positivamente. Come vivere e valorizzare la parte positiva del conflitto, In vista di una crescita di tutti.

La fiducia reciproca è il presupposto di ogni relazione educativa. Piccole e grandi incomprensioni quotidiane possono minacciarla ed esasperare il clima relazionale. Questo corso offre la possibilità di leggere il conflitto come risorsa educativa e luogo di rinnovato incontro. Scandagliando fra le pieghe delle casistiche conflittuali potremo individuare e riconoscere quei piccoli errori che alimentano dinamiche inutilmente distruttive.

Educare all’intelligenza emotiva

Educazione all’affettività e alla gestione dei propri sentimenti, per la valorizzazione dell’intelligenza emotiva.

La dimensione affettiva è spesso per un bambino, un ragazzo o un giovane una parte di sé difficile da conoscere, gestire, contenere, esprimere ed è, nel corso della crescita, oggetto di pensieri ricorrenti, fonte di euforia o inadeguatezza, occasione di confronto con i coetanei ed incontro/scontro con gli adulti. Il corso proporrà attività che toccano gli ambiti dell’identità, della relazione e della percezione di sè, per favorire la conoscenza, il confronto, l’espressione delle emozioni, la comunicazione della propria rappresentazione della realtà e di sè stessi, la valorizzazione dell’affettività e del proprio ruolo nel gruppo.

Benessere in classe

Corso per gestire al meglio le dinamiche di gruppo, per renderlo uno spazio di benessere, partecipazione, valorizzazione reciproca.

Si approfondirà il tema delle caratteristiche proprie del gruppo-classe: dinamiche, dimensione, ruoli. Si consolideranno le competenze di gestione delle dinamiche di gruppo, acquisendo tecniche per la comunicazione in gruppo. Si progetteranno incontri volti a coinvolgere tutto il gruppo nella valorizzazione dei singoli. Attraverso apposite griglie di osservazione per alunni e insegnanti sarà possibile misurare diversi aspetti del clima di gruppo in modo da avere un parametro chiaro nella scelta delle attività da proporre.